Autore: Daniele Pallante

Provino al Chievo Verona per l’esterno classe 2005 Luigi Furiato

C’è un giovane talento in rampa di lancio, tra i giocatori seguiti da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche. Si tratta di Luigi Furiato, esterno offensivo classe 2005, mancino di piede ma più a suo agio sulla fascia destra, dove può puntare l’avversario in entrambe le direzioni, per andare al cross con il suo destro comunque educato, oppure rientrare e cercare direttamente la conclusione in porta.

Le qualità di Furiato non hanno lasciato indifferenti gli osservatori delle società professionistiche, tanto che il Chievo Verona lo ha chiamato per un provino e sta pensando seriamente di tesserarlo, anche grazie al legame di amicizia personale e collaborazione professionale che lega Vincenzo Catera con Sergio Pellissier, bomber da record in maglia clivense e oggi responsabile del Settore giovanile.

Due operazioni in Berretti: Somma al Gozzano, Ortu alla Pistoiese

Emanuele Somma alla Berretti del Gozzano, da dove parte Sebastian Ortu
(nella foto) in direzione Pistoiese: sono le due operazioni di calciomercato appena concluse  alla mediazione di Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche.

Emanuele Somma, esterno offensivo di grande talento, ha iniziato la stagione sempre al Gozzano ma nella squadra sperimentale (in cui militano tanti ragazzi gestiti da Catera) iscritta al campionato della Juniors nazionale: le sue prestazioni fatte di dribbling, velocità e qualche gol hanno convinto la “casa madre” a puntare su di lui.

Lascia invece il Gozzano Sebastian Ortu, esterno destro di centrocampo, che concluderà l’annata con la maglia della Pistoiese, sempre nella categoria Berretti, Con la società toscana è profonda la collaborazione instaurata da Vincenzo Catera, che ha già concluso importanti operazioni (come quella legata al 2000 Andrea Aiassa) e mandato molti giocatori in prova: gli ultimi sono stati Gabriele Pomatto, Gabriele Bardo e Rocco Benedetto, classe 2003 della Bruinese.

Pomatto, Bardo e Benedetto in prova alla Pistoiese

Gabriele Pomatto, centrocampista di ruolo, Gabriele Bardo, roccioso difensore, Rocco Benedetto, attaccante con il vizio del gol: sono i tre giocatori classe 2003 della Bruinese che hanno provato ieri con la maglia arancione della Pistoiese, storica società toscana che milita nel campionato di serie C, grazie alla mediazione di Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche.

La Pistoiese è molto attenta al mercato piemontese, visto che annovera tra le sue fila Andrea Aiassa, esterno del 2000 della Berretti che ha già fatto l’esordio in Prima squadra. Ora sperano di seguire le sue orme i tre giovani talenti della Bruinese Under 16, che sognano di giocare nel prossimo campionato Under 17 riservato alle società di serie C.

Incontro tra Catera e Fabbrini, aperto un canale preferenziale verso la Pro Vercelli

L’amicizia tra Andrea Fabbrini, responsabile del Settore giovanile della Pro Vercelli (dopo tanti anni come responsabile degli osservatori del Torino) e Vincenzo Catera dura ormai da tanti anni: un rapporto personale, costruito sui campi di calcio in giro per il Piemonte, che è stato rinforzato da una importante chiacchierata avuta negli ultimi giorni.

Infatti è stato aperto un canale preferenziale verso la storica società vercellese per i giocatori che si rivolgono a Vincenzo Catera nel suo ruolo di consulente di mercato per le società professionistiche. I primi provini sono attesi per le prossime settimane, le grandi manovre in vista del mercato estivo e della prossima stagione sportiva sono già iniziate.

Alessio Simone convocato dall’Hellas Verona per due giorni di provino

È stata una grande esperienza, quella vissuta da Alessio Simone, che martedì 26 e mercoledì 27 marzo è stato ospitato dall’Hellas Verona per due giorni di provino nella struttura sportiva della società scaligera, il cui responsabile del Settore giovanile è l’indimenticabile bomber Massimo Margiotta.

Alessio Simone, centrocampista di ruolo originario della Calabria che gioca nell’Under 17 regionale della Buinese, ha vissuto questa importante esperienza grazie alla crescita grazie alla mediazione di Vincenzo Catera, sempre decisivo nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche.

Giuseppe Iero, un talento in rampa di lancio

C’è un nuovo talento nel mirino delle società professionistiche del nord Italia, grazie al lavoro di consulenza svolto da Vincenzo Catera: si chiama Giuseppe Luigi Iero, è un mancino nato il 7 gennaio 2013, gioca a centrocampo nell’Under 17 nazionale del Catanzaro.

Si tratta di un giocatore molto duttile, che dà il meglio di sé come terzo di centrocampo nel 4-3-3, ma che sa adattarsi in tutte le posizioni del campo da esterno sinistro, sia alto che basso. E di un talento completo, capace di recuperare palloni grazie alla sua grinta, di portare palla con personalità, dotato di un lancio preciso e di un ottimo tiro dalla distanza.

Cresciuto nel vivaio della Maestrelli fino all’età di 8 anni, ha fatto tutta la trafila della Scuola calcio alla Reggina, sempre protagonista nelle categorie Pulcini, Esordienti e Giovanissimi. Dopo un intermezzo all’Aurora Reggio, dalla stagione 2017/2018 gioca con la storica maglia del Catanzaro: titolare inamovibile in Under 15, con 7 reti e una decina di assist nelle sue 26 presenza in campionato, si sta ripetendo alla grande quest’anno in Under 17, seppur con un anno in meno rispetto ai compagni di squadra.

L’attaccante 2002 Lorenzo Flore dal Siniscola alla Pistoiese

Inizia l’avventura nel calcio professionistico per Lorenzo Fiore, attaccante classe 2002 del Siniscola, società della Sardegna: grazie alla mediazione di Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche, il giovane attaccante sardo giocherà la seconda parte di stagione con la maglia della Pistoiese, nel campionato Under 17 di Serie C. Un’occasione davvero importante per ritagliarsi uno spazio nel calcio che conta.

Rocco Scarcia convocato con la Prima squadra dell’Arzachena

Seconda convocazione nella Prima squadra dell’Arzachena per Rocco Scarcia, attaccante gestito da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche.

Protagonista indiscusso in Juniores nazionale insieme al “gemello” Matteo Persico, il centravanti classe 2000 sta bruciando le tappe e sogna il suo esordio in Lega Pro, magari già dalla partita pre-natalizia contro la Pistoiese.

Carminemario Scarcello, salto dalla Bruinese all’Under 17 serie C del San Marino

C’è lo zampino di Vincenzo Catera, consulente di mercato per le società professionistiche, nel “salto in alto” di Carminemario Scarcello, che nel mercato invernale è passato dalla Bruinese (società che gioca nei campionati regionali piemontesi) al San Marino, dove il talento classe 2002, che giocherà nel campionato nazionale Under 17 serie C. Terzino destro che all’occorrenza si disimpegna anche da centrale, Scarcello è arrivato quest’anno in Piemonte da Sarno, in provincia di Napoli, e dopo soli sei mesi ha già la sua occasione di confrontarsi con il calcio che conta.

A San Marino troverà altri tre giocatori che devono al lavoro e ai contatti di Catera il loro passaggio nel professionismo: Umberto Del Sesto, Giuseppe Lamanna e Luca Catalano.

Luca Catalano e Giuseppe Lamanna alla Berretti del San Marino

La Berretti del San Marino si popola di giocatori gestiti da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche: nel mercato invernale passano infatti dalla Pro Dronero (Juniores nazionale della provincia di Cuneo, in Piemonte) a San Marino due talenti del 2001, l’attaccante Luca Catalano e il centrocampista Giuseppe Lamanna.

A San Marino gioca già da inizio stagione un altro 2001, il centrocampista centrale Umberto Del Sesto, che però ormai milita stabilmente in Prima squadra, ed è appena approdato anche il 2002 Carminemario Scarcelli, appena passato dalla Bruinese all’Under 17 serie C.

Provino al Torino per il 2003 Aniello Viscardi

Due giorni di provino al Torino, con la grande soddisfazione di indossare la maglia granata, seppur anche solo per qualche seduta di allenamento: è l’avventura vissuta da Aniello Viscardi, attaccante classe 2003 che da quest’anno è entrato nella scuderia dei talenti controllati da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato. Per ora il club granata ha voluto visionarlo, per testarne dal vivo le potenzialità in un contesto di altissimo livello come sono i gruppi del Toro: è comunque il primo passo, nella speranza che ce ne siano degli altri.

Scarcia e Persico in gol alla prima giornata di Berretti

Inizio di stagione migliore non poteva esserci, per Rocco Scarcia e Matteo Persico (nella foto), talenti classe 2000 gestiti da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche. Nella prima giornata del campionato Berretti giocata con l’Arzachena, il centravanti ha segnato la rete dell’1-1, l’esterno ha firmato il gol-vittoria in pieno recupero. Riportiamo la cronaca della partita, dal sito ufficiale della società, www.arzachenacalcio.it.

Berretti: contro la Carrarese è buona la prima
Esordio migliore per i ragazzi di mister Averini non poteva esserci. Contro la Carrarese, infatti, è arrivata la prima vittoria stagionale per la Berretti biancoverde. Davanti ad una buona cornice di pubblico in quel di Luogosanto, le due squadre hanno dato vita ad una partita ricca di emozioni. Mister Averini per la prima di campionato si affida al 4-4-2 schierando Esposito tra i pali, in difesa da destra a sinistra Fenu, Patta, Filigheddu N., Asara A., in mezzo al campo capitan Aisoni e Nedea, sugli esterni Paiano e Persico, in avanti l’estro di Menichelli e la forza fisica di Scarcia per scardinare la difesa ospite.
Pronti via e subito le due compagini si rendono entrambe pericolose senza però riuscire a concretizzare. Al 12′ arriva il vantaggio gialloblù: sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Ugolini, il migliore degli ospiti, a insaccare alle spalle dell’incolpevole Esposito. L’Arzachena non ci sta e al 20′ risponde con capitan Aisoni, bravo a impattare la sfera che sfortunatamente colpisce in pieno la traversa a portiere avversario battuto. I meccanismi offensivi dei biancoverdi sembrano ben oliati con il duo Menichelli-Scarcia che si cerca e si trova a meraviglia. Prova ne è il gol annullato a Menichelli al 40′ e il pareggio, in pieno recupero, al 46′ di Scarcia con un colpo di testa proprio su un’ottima palla di Menichelli. Si va al riposo, dunque, sul risultato di 1-1.
Nella ripresa le due squadre tornano in campo con gli stessi 22 che avevano terminato la prima frazione di gioco. Partono forte gli ospiti che al 56′ colpiscono un palo con Fantini e al 71′ vanno vicinissimi al gol sempre con Fantini ma la sfera termina di pochissimo alta. Alla mezz’ora della ripresa è ancora un legno a fermare i toscani, questa volta colpito dal neo entrato Gandolfi. I ragazzi di mister Averini ci provano in un paio di occasioni in contropiede ma risultano imprecisi in fase di finalizzazione. Con il passare dei minuti la stanchezza inizia a farsi sentire, soprattutto per gli smeraldini alla prima gara ufficiale della stagione. Negli ultimi minuti la Carrarese si rende pericolosa con alcuni lanci lunghi alle spalle della difesa di casa che fa fatica a leggere la traiettoria ma riesce sempre a metterci una pezza. Al minuto 89 occasionissima per gli ospiti con l’Arzachena che si salva grazie a un vero e proprio miracolo di Esposito.
Quando la partita sembrava volgere al termine, in seguito ai 5 minuti di recupero concessi dal sig. Fresu di Sassari succede di tutto. Al 91′, infatti, Persico si invola sulla sinistra verso la porta avversaria e lascia partire un tiro che non lascia scampo al portiere avversario, è 2-1. Tripudio in campo e sugli spalti con gli smeraldini vicinissimi ad una bella vittoria all’esordio. Nemmeno il tempo di gioire che, alla successiva azione, Fantini viene atterrato in area di rigore: per l’arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore per la Carrarese al 92′. Lo stesso Fantini si presenta sul dischetto, calcia e colpisce incredibilmente la traversa. Dopo tre interminabili minuti di gioco, il direttore di gara decreta la fine delle ostilità sancendo la prima vittoria in campionato per la Berretti biancoverde. La prossima settimana i ragazzi di Averini saranno impegnati in un doppio turno fuori casa: mercoledì con l’Albissola e venerdì contro l’Arezzo.

ARZACHENA-CARRARESE 2-1
ARZACHENA: 1 Esposito, 2 Fenu (73′ Mocci), 3 Asara A., 4 Aisoni (73′ Pola), 5 Patta (62′ Filigheddu G.), 6 Filigheddu N. (81′ Alias), 7 Paiano, 8 Nedea, 9 Scarcia (81′ Denzi), 10 Menichelli, 11 Persico
A disposizione: 12 Carta, 13 Mocci, 14 Marras E., 15 Bazzu, 16 Filigheddu G., 17 Denzi, 18 Serra, 19 Alias, 20 Pola, 21 Cirigliano, 22 Casalloni, 23 Puddu
All. Sig. Averini
CARRARESE: 1 Balestri, 2 Maccabruni, 3 Shehu (84′ Bongiorni), 4 Manzo, 5 Vaira, 6 Ugolini, 7 Nobile (60′ Gandolfi), 8 Fortunati, 9 Fantini, 10 Orlandi (60′ Lodovici), 11 Petriccioli (67′ Scaletti)
A disposizione: 12 Paita, 13 Bianchi, 14 Ferri, 15 Busnelli, 16 Gandolfi, 17 Mosti, 18 Lodovici, 19 Bongiorni, 20 Scaletti
All. Sig. Ficagna
MARCATORI: 12′ Ugolini (C), 46′ Scarcia (A), 91′ Persico (A)

Abdoluie Dampha, un altro “colpaccio” per il San Marino

Il San Marino ha messo a segno un colpo importante: la società che milita nel campionato di serie D è riuscita a prendere Abdoluie Dampha, centrocampista gambiano classe ’98 che nella scorsa stagione ha fatto benissimo a Trapani e da tempo fa parlare di sé per le doti atletiche e le potenzialità che lo contraddistinguono. L’operazione, conclusa grazie alla collaborazione del consulente di mercato per le società professionistiche Vincenzo Catera, ha portato il San Marino a battere la concorrenza per il giocatore di numerose squadre di Serie C e Serie D. Abdoluie Dampha giocherà in pianta stabile in una Prima squadra molto ambiziosa, costruita per lottare per la promozione.

Arzachena, per la Berretti arrivano i gol di Rocco Scarcia

Per un giocatore che va (Gabriele Trupia, che ha firmato con il San Marino) ce n’è un altro che arriva, sempre sotto la regia di Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche. Stiamo parlando della società dell’Arzachena, che milita di serie C, che ha tesserato il forte attaccante Rocco Scarcia, classe 2000 che promette di segnare a raffica nel campionato Berretti.

Gabriele Trupia passa dall’Akragas al San Marino

Gabriele Trupia ha firmato con il San Marino, l’unica società calcistica con sede nella Repubblica di San Marino autorizzata dalla FIGC a militare nel campionato italiano di calcio, in particolare nella serie D. Trupia, terzino destro classe ’99 che nelle scorse stagioni ha giocato con le maglie di Modena e Akragas, è gestito da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche.

Arzachena, preso l’esterno Giuseppe Pio Cossessu

Giuseppe Pio Cossessu ha firmato con l’Arzachena, società della provincia di Sassari che milita nel campionato di serie C. E’ l’ennesimo colpo portato a termine, in questa estate scoppiettante, dal consulente di mercato per le società professionistiche Vincenzo Catera. Cossessu, esterno sinistro classe 2000, giocherà nella categoria Berretti, con la speranza e la prospettiva di ritagliarsi un posto anche in Prima squadra.

Altri quattro al Tuttocuoio: Patteri, Romagnolo e i gemelli Battara

Il Tuttocuoio sta diventando una vera e propria “colonia” di giovani talenti gestiti da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche. Dopo Luca Mazzola (difensore centrale del ’98), Alfonso Fhilo Whitaker De Aguair (centrocampista del 2000) e Matteo Persico (difensore esterno del 2000), altri quattro giocatori di prospettiva sono stati tesserati dalla società lombarda che milita nel campionato di serie D: si tratta di Mauro Patteri, centrocampista ex Vastese; Danilo Romagnolo, difensore classe 2000; e dei gemelli del ’99 Antonino e Adriano Battara, rispettivamente  difensore centrale e portiere. Sette talenti della “cantera” di Vincenzo Catera che giocheranno in Juniores nazionale, con la speranza di ritagliarsi un posto anche in Prima squadra.

Il Pontedera tessera il 2000 Pietro Paolo Di Cunzolo

Il Pontedera (società toscana di serie C) si è assicurato le prestazioni di un calciatore di grande prospettiva come Pietro Paolo Di Cunzolo, difensore destro classe 2000 gestito da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche. Per il terzino è una grande occasione per sfondare nel calcio che conta, visto che farà la spola tra la Berretti e la Prima squadra di una società molto attenta alla valorizzazione dei giovani e legata strettamente a società di primo piano come Juventus e Sampdoria, che spesso e volentieri mandano in prestito i loro talenti.

Doppietta alla Pistoiese: dopo Ibraliu Qalim, tocca a Brandon Lecci

Dopo il 2001 Ibraliu Qalim, il consulente di mercato per le società professionistiche Vincenzo Catera ha concluso un altro affare con la Pistoiese, storica società che milita nella serie C della Toscana. Giocherà infatti in maglia orange anche Brandon Lecci, anche lui centrocampista di ruolo, ma classe 2000. Lecci porterà la sua qualità nella mediana della Berretti, ma proverà a ritagliarsi un posto al sole anche in Prima squadra.

Alessandro Lusi giocherà in Berretti con la maglia del Rieti

Alessandro Lusi, difensore centrale classe 2001 gestito da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche, ha firmato per il Rieti, società laziale che milita nel campionato di serie C. Fisico, concentrazione e qualità sono le caratteristiche che Lusi porterà in Berretti, con la speranza e la prospettiva di ritagliarsi un posto anche in Prima squadra.

Emanuele Somma, grande occasione nella Triestina

È la Triestina, storica società friulana che ora milita nel campionato di serie C, la società in cui giocherà Emanuele Somma nella prossima stagione sportiva. Attaccante classe 2002 dalle grandi potenzialità, Somma porterà la sua qualità e la sua fame di gol in Under 17 serie C, campionato combattuto e competitivo che offre una notevole visibilità ai ragazzi che sanno ritagliarsi un ruolo da protagonista.

Matteo Persico è il terzo “colpo” per il Tuttocuoio

E sono tre, i giocatori gestiti da Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche che hanno firmato per il Tuttocuoio, società lombarda di serie D. Dopo Luca Mazzola, difensore centrale del ’98, e Alfonso Fhilo Whitaker De Aguair, centrocampista del 2000, è la volta di Matteo Persico, difensore esterno, anche lui classe 2000. Persico giocherà in Juniores nazionale, con la speranza di ritagliarsi un posto anche in Prima squadra.

(c) 2018 Vincenzo Catera | Design and implementation Inspire Communication