Obiettivi e filosofia

Talento, volontà, preparazione e occasioni

Talento, volontà, preparazione e occasioni. Sono i quattro punti cardinali del giovane calciatore che vuole “sfondare” nel mondo del calcio. “Io, da giocatore, sono arrivato tardi al professionismo” racconta Catera, che con la maglia numero 9 del Catanzaro è arrivato fino alla serie C. “Il mio segreto? Ci ho sempre creduto e non mi sono mai arreso, anche quando gli altri mi dicevano che non ce l’avrei mai fatta”. La mentalità vincente è innata, ma si impara anche. La grinta, la convinzione, la fiducia nei propri mezzi sono valori che si devono coltivare quotidianamente. Ma la volontà, da sola, non basta. Il talento è un dono su cui si può e si deve lavorare quotidianamente, ma il calcio è uno sport molto più complesso di quanto non possa sembrare alla televisione: servono tecnica individuale, preparazione fisica, sapienza tattica, partecipazione ai meccanismi del collettivo nello spogliatoio e in campo… Insomma, allenarsi e crescere in un contesto più professionale possibile è fondamentale. Però non bisogna mai dimenticare qual è l’obiettivo ultimo: “Il calcio è uno sport di squadra, per questo bisogna imparare a giocarlo con gli altri. Ma, alla fine, è uno ad emergere, è il singolo ad approdare nel professionismo”. E qui c’è il concetto fondamentale su cui può lavorare Vincenzo Catera nella sua veste di consulente di mercato per le società professionistiche. “Io sono nato e cresciuto in Calabria. Nelle regioni del sud - continua Catera - ci sono tanti talenti, ma poche scuole per migliorarli e soprattutto poche occasioni per farli emergere. Io e i miei collaboratori facciamo un grandissimo lavoro di scouting sul territorio, per selezionare i migliori talenti. Poi, collaborando con società professionistiche di tutto il mondo, riusciamo a far vedere i nostri ragazzi agli osservatori. Così hanno sfondato nel calcio che conta Amauri, Cacia e Bellusci, ma anche Pizzini, Cota e Selvarolo, tra i tanti nomi che potrei citare. Io dò ai ragazzi la possibilità di entrare nel professionismo, poi sta a ciascuno di loro giocarsi al meglio le proprie carte”.

Attività di scouting di giovani calciatori e consulenza per le società professionistiche:

  • Sviluppare un'attività di scouting diretta alla ricerca di giovani promesse su tutto il territorio nazionale, tramite osservazioni individuali o raduni collettivi

    megafono

  • Reclutare i giovani calciatori ritenuti più interessanti

    medaglia

  • Aiutare i giocatori a trovare una società dove seguire un programma di allenamento quotidiano, specifico e mirato per perfezionare le qualità naturali del giovane giocatore, in modo da valorizzarne il potenziale

    fischietto

  • Curare lo sviluppo integrale della personalità del giovane in tutte le sue aree: affettiva, cognitiva, sociale e scolastica, perché la crescita umana e calcistica del giovane vanno di pari passo

    crono

  • Offrire opportunità di partecipare a stage, tornei nazionali e internazionali, amichevoli con squadre professionistiche

    bandiera

  • Organizzare provini con società professionistiche

    palla

  • Gestire, a livello contrattuale e organizzativo, la sistemazione nelle società professionistiche dei giocatori assistiti, grazie alla collaborazione con procuratori e agenti professionisti

  • Seguire quotidianamente la permanenza dei giocatori nelle società professionistiche non solo dal punto di vista non solo calcistico, ma anche in tutti gli aspetti logistici (convitto o casa, alimentazione, scuola ecc.)

    guanti

  • Gestire a 360 gradi le esigenze del giovane calciatore

    scarpa

(c) 2018 Vincenzo Catera | Design and implementation Inspire Communication